Costruisci il tuo personal brand su LinkedIn in sole 5 Mosse

 

personal branding con linkedin in sole 5 mosse

personal branding con linkedin in sole 5 mosse

 

 

Ormai anche in Italia in molti hanno un account su LinkedIn e, se stai leggendo questo articolo, probabilmente sei presente anche tu con un tuo profilo personale.

Linkedin è un grande sito è letteralmente possibile vendere te stesso, ma sfogliandone le pagine, si nota che la maggior parte dei profili semplicemente non riscuotono alcun appeal e nessun tipo di simpatia.

Probabilmente obietterai che un profilo non deve riscuotere simpatia o appeal, sostenedo che sul network vanno presentati e sviscerate le esperienze professionali e le prorpie competenze. Ma questo in termini di marketing personale è del tutto sbagliato. Se vuoi che qualcuno scelga te devi emozionarlo e fargli capire che sei tu proprio quello che LUI sta cercando. La psicologia cognitiva ci ha insegnato che tutte le scelte vengono compiute in base alle proprie emozioni e questo è particolarmente vero per le scelte di acquisto. Quindi ho pensato di proporti una serie di consigli estrapolati dal mio libro “linkedin Marketing” su come costruire un brand personale su di grande riconoscibilità. Sono alcuni facili passi che puoi compiere e che ti porteranno molto avanti a tutti i tuoi concorrenti e a tutte le persone che si registrano solo quando hanno bisogno di un lavoro.

Step 1 (Passo 1)

Decidi che cosa vuoi dal tuo profilo di LinkedIn. Decidi in quale direzione stai andando! Personalmente sono d’accordo con Chris Brogan, che suggerisce: “LinkedIn non è un posto dove pubblicare le foto di dove sei stato finora!” La piattaforma rappresenta un’opportunità per rimanere in contatto con le persone, per costruire un network che ti aiuterà in futuro e quindi è il posto dove dimostrare dove sei adesso in questo momento e dove stai progettando di andare in un prossimo futuro.” Il punto di vista centrale nella costruzione del tuo profilo non dovrebbe essere la ricostruzione cronologia del tuo excursus professionale ma, una serie di risposte alle domande: “Cosa offri al mercato? Quale è il prodotto o servizio che realizzi? Quale è il valore aggiunto che porti? In cosa ti differenzi dalla concorrenza?

Ti rivelo un grande segreto di marketing: A nessuno interessa dove sei stato finora, quanti titoli hai e se andavi bene a scuola. Alla gente interessa solo COME e in che MISURA gli puoi essere Utile!

 

Step 2

Per costruire un buon personal brand su un social network non devi essere arido (noioso, privo di interesse). Hai letto qui sopra che su linkedin ci sono oltre 100 milioni di membri? Hai bisogno di distinguerti dalla massa (metterti in risalto) se vuoi ottenere anche il minimo risultato. LinkedIn negli anni ha reso questo sempre più facile permettendoti di inserire tanto contenuto in più rispetto al semplice curriculum. Ci sono tantissime applicazioni che amplificano le potenzialità di presentazione delle tue caratteristiche professionali. Usale !

Io sono un grande sostenitore dell’app. “Amazon” perché pubblica la wish list e dimostra che tu sei una persona sveglia e sei abbastanza interessato a leggere e approfondire tematiche legate al tuo settore di competenza. Linkedin ti consente anche inserire i post del tuo blog nel tuo profilo e tante altre info su di te .

Step 3

Scrivi un “sommario” piacevole da leggere. La tua sezione “Sommario” è una delle più importanti del tuo profilo perché è quella dove si sofferma l’attenzione del tuo lettore. Se vuoi puoi anche scriverla in terza persona. In modo da far risaltare al massimo il tuo personal brand.

In ogni casousa parole chiave logiche. Devi farti trovare facilmente dai motori di ricerca applicando le regole base SEO (ottimizzazione dei motori di ricerca). Cerca di usare il tuo Sommario  per far sapere alle persone che cosa puoi fare per loro.

Step 4

Usa la tua foto e non un logo aziendale. Io credo che la foto sia un must su LinkedIn . Anche se sei terribilmente poco attraente, nel mondo del lavoro “l’abito fa il monaco” e una foto dice davvero tanto di noi. La gente non ama lavorare con un consulente qualunque. La gente vuole lavorare con TE! Si proprio con TE in carne ed ossa e vuole vederti in faccia!

E qualora dovesse capitare che qualcuno non voglia lavorare con te a causa del tuo aspetto fisico, è meglio che questo succeda già all’inizio del processo di selezione e non dopo l’impiego di tempo energie e risorse finanziarie per organizzare un colloquio di lavoro. Per quanto possa sembrare crudele, questa è la realtà. Tutti noi giudichiamo le persone in base alla loro apparenza.

Il mio consiglio se proprio non riesci a trovare una foto che ti piace è questo:  Procurati le foto migliori che hai e lascia che qualcun altro scelga tre foto che gli piacciono, poi prendi una di queste. In alternativa paga qualcuno per farti apparire di aspetto gradevole. Bastano una ventina di euro per farti delle belle foto professionali in uno studio fotografico .

Step 5

Mostralo il tuo profilo a qualcuno e fatti dare un feedback sincero. Se è la prima volta, ci sarà bisogno di apportare diversi miglioramenti, ma almeno hai iniziato. Ricordati di andare a controllare il tuo profilo almeno una volta al mese per migliorarlo. Cerca di fare le tue modifiche quando sei di buon umore e hai un po’ di tempo libero per lavorare tranquillamente.

Step 6…. ?

Sono sicuro di aver dimenticato qualcosa: tu che cosa hai fatto per rendere interessante il tuo profilo?

 

HEY ti è piaciuto questo articolo sul personal brand con linkedin?

Condividilo anche su Linkedin con i tuoi contatti  Clicca su Share qui sotto e fallo leggere anche ai tuoi amici e colleghi

Risorse utili

Linkedin Marketing il libro Ancora non lo hai Letto ?
Linkedin Marketing Ti insegnerà come ottenere il massimo da Linkedin
Costruisci il tuo Personal Brand
Trova nuove opportunità
Trova nuovi contatti commerciali e
domina il tuo mercato con linkedin

 

Commenta con Facebook

Discussion

  1. Ettore
    • admin

Scrivi nei commenti la tua opinione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.